Acqua

Domande su l'acqua e le attrezzature

Post
widget not found (menuwater)

Domande sull'Acqua.

Lo stato dell'acqua cambia se viene riscaldata o raffreddata?

Perché l'Acqua Kangen® talvolta ha odore?

Si può bere l'Acqua Kangen® durante l'assunzione di farmaci?

E per quanto riguarda le diverse qualità di acqua?

Quali sono i benefici derivanti dal consumo di Acqua Kangen®?

Cos'è l'acqua di bellezza (acqua acida) e l'acqua acida forte?

Come usare l'Acqua Kangen® per le cure di bellezza?

Qual è la modalità di conservazione appropriata per l'Acqua Kangen® forte/acqua acida forte e qual è la durata di questi tipi di acqua?

In che modo bisogna consumare l'Acqua Kangen® per migliorare la propria salute?

Qual è la quantità ed il modo più appropriato di bere Acqua Kangen®?

Come si comincia a bere Acqua Kangen®?

Domande sui macchinari

Perché l'apparecchio perde acqua?

Come si usa la colonna di scarico?

Come usare il pulsante reset?

Qual è la durata della cella elettrolitica?

Cosa fare in caso di formazione di agglomerati nell'acqua?

Come si pulisce il macchinario?

Il tubo flessibile superiore prende acqua acida quando la macchina è impostata su acqua di bellezza? Come si può fermare la perdita d'acqua?

Cosa succede se dopo un anno non compare nessun avviso di sostituzione della cartuccia?

Quali sono i pezzi di purificazione disponibili per LeveLuK?

Qual è la differenza tra la cella elettrolitica di LeveLuk e quelle di altre ditte?

Come funziona il sistema di scolo automatico?

L'acqua non passa in maniera scorrevole nel tubo flessibile. Cosa fare?

Quali cambiamenti è necessario portare agli attacchi di Acqua Kangen® se si cambia la modalità di produzione di acqua?

Cos'ha di particolare il sistema di produzione di acqua acida forte di LeveLuk?

Domande varie

Cos'è il potenziale di ossido-riduzione? (ORP)?

Cos'è "l'aggiunta di calcio"?

Perché la soluzione utilizzata per il test dell'acqua non diventa blu (viola) con l'Acqua Kangen®?

È possibile notare alcuni pezzettini bianchi che galleggiano nell'Acqua Kangen®. Che cosa sono?

Qual è la relazione tra il potenziale di ossido-riduzione e il pH?

Cos'è quella nebbiolina bianca che si forma nell'Acqua Kangen®?

Si può usare LeveLuk all'estero?

Vi sono delle precauzioni nell'uso di LeveLuk nelle regioni fredde?

Cos'è la teoria dei cluster dell'acqua disossidata?

Domande sull'Acqua.

Lo stato dell'acqua cambia se viene riscaldata o raffreddata?

Lo stato dell'acqua non cambia se viene riscaldata o raffreddata. Se è riscaldata, cambiano il potenziale di ossido-riduzione (ORP) ed il pH. Se è raffreddata, cambia l'ORP ma il pH rimane invariato fino ad una settimana, a seconda della qualità dell'acqua.

Perché l'Acqua Kangen® talvolta ha odore?

L'acqua impura contiene minerali1. LeveLuk è progettato per trattare una quantità normale di minerali. Se la quantità di biossido di carbonio libero2 è superiore alla norma, i minerali possono reagire con la proprietà antibatterica3 della pompa dell'acqua, emettendo un odore.

La pompa per l'acqua è stata predisposta per questi casi. Quando si fa scorrere l'acqua nell'apparecchio per la prima volta, regolarlo su "acqua purificata" e farla scorrere per due o tre minuti in più rispetto al solito.

1Minerali
Ca (calcio), Mg (magnesio), Na (sodio), Ka (potassio) ed altre sostanze nutritive contenute negli alimenti e nell'acqua. Si ritiene che una quantità ottimale di minerali nell'acqua sia particolarmente benefica per la salute.

2Biossido di Carbonio Libero
L'acqua contiene biossido di carbonio. Alcuni preferiscono il sapore dell'acqua con biossido di carbonio, che tende ad avere livelli di pH più bassi. Tuttavia, l'acqua è più salubre quando ha una minore concentrazione di CO2. Il sakè giapponese è più buono se contiene solo una quantità moderata di biossido di carbonio.

3Proprietà antibatteriche
Quelle apparecchiature che, come LeveLuk, elaborano prodotti destinati al consumo da parte dell'uomo sono sottoposte a trattamento antibatterico. Esse constano spesso di diverse componenti ed è particolarmente importante che quelle in cui passa l'acqua non siano contaminate.

Si può bere l'Acqua Kangen® durante l'assunzione di farmaci?

  1. Non assumere farmaci con acqua generata da un macchinario.
  2. Non bere acqua generata da macchinari se si è affetti da anacidità.1
  3. Rivolgersi ad un dottore o farmacista in caso di anomalia corporea, oppure se la somministrazione prolungata del farmaco non produce l'effetto desiderato. L'efficacia dei farmaci assunti bevendo Acqua Kangen® non è ancora stata testata. Il livello di acidità dello stomaco è di circa 1.8pH; i farmaci sono prescritti sulla base di questo valore per garantirne l'efficacia. Pertanto, prima di bere Acqua Kangen®, suggeriamo di lasciare passare un po' di tempo dopo l'assunzione del farmaco.

1Anacidità

Questo sintomo, anche noto come acloridria gastrica, si riscontra in persone con un'acidità di stomaco superiore alla media del pH dell'uomo (1.8pH), che quindi hanno maggiore difficoltà a digerire. L'acqua alcalina Kangen? non è indicata in questi casi.

E per quanto riguarda le diverse qualità di acqua?

La qualità di Acqua Kangen® e acqua acida prodotta per elettrolisi varia a seconda del tipo di acqua del rubinetto utilizzata. L'acqua erogata a livello municipale non pone problemi, tuttavia l'efficienza dell'elettrolisi diminuisce con l'utilizzo di acqua proveniente dai pozzi, poiché essa tende a trattenere molto biossido di carbonio libero1; lo stesso accade in caso di uso di acqua a basso contenuto elettrolitico. Al contrario, quando l'acqua contiene un'eccessiva quantità di minerali, è il sapore a venirne inficiato, oppure l'Acqua Kangen® così generata può avere un pH troppo alto. Poiché la pressione del rubinetto può influenzare la produzione di acqua, è importante assicurarsi di aver scelto il livello di pH corretto e controllare le bolle, al fine di monitorare la produzione regolarmente genuina di Acqua Kangen®. Per valutare le diverse qualità di acqua del rubinetto, eseguire un controllo su base giornaliera.

1Biossido di Carbonio Libero
L'acqua contiene biossido di carbonio. Alcuni preferiscono il sapore dell'acqua con biossido di carbonio, che tende ad avere livelli di pH più bassi. Tuttavia, l'acqua è più salubre quando ha una minore concentrazione di CO2. Il sakè giapponese è più buono se contiene solo una quantità moderata di biossido di carbonio.

Quali sono i benefici derivanti dal consumo di Acqua Kangen®?

Sebbene siano stati riconosciuti gli effetti benefici di Acqua Kangen® su stomaco ed intestino, a seconda del consumo e della condizione fisica individuale, è possibile (ma raro) riscontrare stipsi o diarrea qualche giorno dopo e fino ad alcune settimane dopo l'assunzione. In termini erboristici, questo fenomeno è noto come effetto Mengen1. In entrambi i casi, il rimedio è talmente efficace da produrre un effetto negativo. Nell'eventualità in cui si verifichino queste condizioni, ridurre la quantità di acqua di metà o di un quarto rispetto a quella precedentemente assunta, fino alla scomparsa dei sintomi. A questo punto, si potrà riprendere l'assunzione abituale. Invece, aumentare la quantità di acqua non allevierà i sintomi. Poiché il completo arresto di assunzione può anche avere delle conseguenze a livello fisico, è meglio continuare ad assumere acqua ma in quantità inferiori. In assenza di miglioramento, si prega di consultare un medico o un farmacista.

1Effetto Mengen
Dolore corporeo riscontrabile in un lasso di tempo compreso tra alcune ore e fino a 24 ore dopo una sessione di chiroterapia. Il termine tecnico per questa condizione è "effetto Mengen". Si tratta di una risposta fisica naturale, che consiste nel tentativo del corpo di tornare alla normalità dopo un intervento su muscoli ed ossa.

Cos'è l'acqua di bellezza (acqua acida) e l'acqua acida forte?

L'acqua acida ha un pH di circa 5.5-6.5 e l'acqua acida forte un pH inferiore a 2.7. L'acqua acida ha ricevuto la certificazione di "sostanza astringente1 dal Ministero Giapponese della Sanità, Lavoro e Welfare. Giacché è noto che l'acqua acida forte o "acqua acida ipoclorosa" sia un battericida, Enagic ha richiesto la certificazione presso lo stesso Ministero. Nel giugno 2002, l'acqua acida forte ha ricevuto la certificazione giapponese di "additivo alimentare".

1Astringente
L'acqua acida funge da astringente per la tonificazione della pelle. Per acqua astringente s'intende acqua acida di bellezza.

Come usare l'Acqua Kangen® per le cure di bellezza?

L'aria molto fredda e secca dell'inverno rende ancora più importante la cura della pelle in questo periodo dell'anno. Trascuratezza significa pelle secca e ruvida. I fluidi corporei svolgono un ruolo importante ai fini del mantenimento della temperatura corporea e della salute della pelle. Bere Acqua alcalina Kangen può contribuire a mantenere una pelle liscia e raggiante. È importante mantenere il pH della pelle tra 5.0 e 6.0; pertanto consigliamo di spruzzare acqua acida1 sulla pelle a intervalli regolari durante il giorno. Durante l'inverno, fare bagni in acqua acida può aiutare a preservare l'idratazione della pelle. Consigliamo inoltre di nutrirsi con cibo e frutta ad alto contenuto di vitamine A, C ed E. Il trattamento della pelle a base di acqua di bellezza consentirà di vivere meglio con una pelle più giovane e liscia.

1Acqua acida
L'acqua acida ionizzata prodotta per elettrolisi ha un pH compreso tra 4.0 e 6.5. Il suo effetto astringente è certificato dal Ministero Giapponese della Sanità, Lavoro e Welfare. È eccellente per il trattamento della pelle.

Qual è la modalità di conservazione appropriata per l'Acqua Kangen® forte/acqua acida forte e qual è la durata di questi tipi di acqua?

Tra i cinque tipi d'acqua prodotti da LeveLuk, le due acque da bere (acqua purificata/Acqua Kangen®) devono essere assunte fresche. Si prega di conservare questi due tipi d'acqua in frigorifero per non più di 4-5 giorni e poi di sostituire l'acqua contenuta nella bottiglia abitualmente utilizzata. Per l'acqua di uso domestico, inclusa l'acqua acida, l'acqua acida forte e l'Acqua Kangen® forte, è sufficiente intervenire in misura minore, ma consigliamo di cambiare le scorte una volta a settimana. Per quanto riguarda la conservazione, si prega di versare l'acqua in un contenitore a prova di luce1, riempirlo completamente per evitare il contatto con l'aria e conservare in un luogo fresco e buio (l'ideale è il frigorifero).

1Contenitore a prova di luce
Contenitore in cui non penetra la luce.

In che modo bisogna consumare l'Acqua Kangen® per migliorare la propria salute?

Per vivere, un essere umano deve consumare oltre 2,6 l di acqua al giorno. Un intestino adulto assorbe l'acqua dei liquidi e degli alimenti consumati. Per massimizzare i benefici dell'Acqua Kangen®, è necessario bere più di 1,9 l d'acqua nel corso della giornata, distribuendola in piccole quantità e senza bollirla. La maniera più efficace è bere più di mezzo litro di Acqua Kangen® appena alzati e prima di fare colazione. In questo modo, non solo si rifornisce l'organismo dell'acqua persa durante la notte respirando e sudando, ma si sfrutta anche il potere di Acqua Kangen® di accelerare il metabolismo1, migliorare la salute, alleviare la stipsi, la stanchezza e persino una sbornia. In caso di concomitanti cure mediche o di anomalie nel proprio stato di salute, si prega di consultare un medico o un farmacista.

1Metabolismo
Processo di eliminazione delle vecchie scorte e di sostituzione con quelle nuove. Processo che interessa gli organismi degli esseri viventi, che consiste nell'assimilare le sostanze utili ed eliminare quelle inutili.

Qual è la quantità ed il modo più appropriato di bere Acqua Kangen®?

Non ci sono regole prestabilite su come bere Acqua Kangen® o su quanto consumarne, ma generalmente si sceglie tra due modalità: la prima è per chi gode di buona salute e possiede uno stile di vita ben strutturato ed una regolarità negli impegni quotidiani. Queste persone possono bere Acqua Kangen® a loro piacimento.

La seconda modalità è indicata per coloro che cercano di godere dei quattro effetti benefici di Acqua Kangen® (riconosciuti dal Ministero Giapponese della Sanità, Lavoro e Welfare) per migliorare le proprie condizioni mediche. In questo caso è consigliabile bere piccole quantità (60 ml) ogni 30-40 minuti. Coloro che bevono 240 ml di Acqua Kangen appena generata la mattina e prima di coricarsi hanno meno probabilità di soffrire dell'effetto rebound1. Consumare l'acqua in maniera corretta permette esclusivamente di godere dei benefici riconosciuti dal Ministero Giapponese della Sanità, Lavoro e Welfare.

1Effetto rebound
Anche noto come segno di svolta positiva. Quando il corpo inverte la rotta e comincia a recuperare, si è spesso osservato che i pazienti conoscono un periodo di avversione, in cui soffrono di gonfiore e diarrea.

Come si comincia a bere Acqua Kangen®?

Solitamente si comincia selezionando un basso livello di pH1 (tra pH8 e pH9.0) ed aumentando gradatamente l'apporto d'acqua. Dopo due settimane di consumo della stessa quantità, modificare gradualmente il livello del pH e la quantità di acqua (tra pH9.0 e pH9.5), a seconda delle proprie necessità e condizioni fisiche. L'Acqua Kangen® dev'essere il più fresca possibile.

Per bambini ed anziani, scegliere un livello iniziale di pH ancora più basso ed aumentarlo gradualmente mano a mano che il corpo si abitua al livello di pH del momento.

Nel caso dei neonati (fino a circa un anno), poiché il latte materno o artificiale è l'unico alimento di cui si nutrono, il movimento intestinale è generalmente diverso da quello degli adulti. Pertanto l'uso di Acqua Kangen® non è consigliato fino a quando il bambino non comincia a consumare alimenti più sofisticati. L'Acqua Kangen® non deve essere usata con il latte in polvere per neonati.

1pH
il logaritmo della recoproca concentrazione ioni-idrongeno espressa in atomi grammo per litro. Viene usato per misurare l'acidità o l'alcalinità di una soluzione su una scala da 0 a 14 (dove 7 è neutro).

 

Domande sui macchinari

Perché l'apparecchio perde acqua?

Con grande probabilità si tratta dell'anello (tappo) della cartuccia, fuoriuscito durante il trasporto; oppure ci si è dimenticati di rimuovere l'anello "o-ring"1 al momento della sostituzione della cartuccia. È altamente improbabile che le perdite d'acqua siano causate da un difetto meccanico dell'apparecchio.

1Anello "o-ring"
Piccola guarnizione rotonda di gomma che previene la fuoriuscita di acqua quando i vari tubi vengono collegati all'apparecchio.

Come si usa la colonna di scarico?

Nel macchinario LeveLuk scorrono due tipi di acqua; l'Acqua Kangen® viene generata solo quando essi scorrono ad una velocità fissa. Se il tubo di scarico viene piegato, o se la colonna viene posizionata più in alto rispetto all'estremità inferiore del tubo flessibile, l'acqua acida non può essere prodotta in maniera appropriata. D'altra parte, stendere il tubo al di sotto del lavandino per raccogliere l'acqua in un contenitore separato provocherà la perdita di Acqua Kangen®. In questo caso, si prega di non tirare la colonna di scarico verso il basso, ma di preparare un tubo separato per raccogliere l'acqua nel container. Prendere l'abitudine di controllare l'acqua ogni giorno usando la soluzione per il test del pH e le bolle di idrogeno.

Come usare il pulsante reset?

Nella parte anteriore sinistra del macchinario, sotto il coperchio nero, si trova un pulsante quadrato. Assicurarsi di premere questo pulsante (dovrebbe emettere un segnale sonoro) quando si configura LeveLuk per la prima volta o quando si sostituisce il filtro. In questo modo sul monitor (schermo a cristalli liquidi) compariranno tutte le informazioni racchiuse nel microcomputer di LeveLuk. Il pulsante "reset" dev'essere premuto per visionare tutte le informazioni sullo schermo LCD. Lo schermo informa circa l'assenza o l'eccessiva presenza di acqua, fa partire un allarme al passaggio per errore di acqua riscaldata, e avverte di monitorare il flusso dell'acqua. Utilizzando il pulsante "reset" in modo corretto sul macchinario LeveLuk, si assicura la produzione di un'acqua sana e sicura.

Qual è la durata della cella elettrolitica?

La piastra elettrodica della cella elettrolitica Leveluk è più larga e massiccia rispetto a quelle fabbricate da altre ditte. L'apparecchio è progettato in questo modo per garantire una maggiore capacità e durata dell'elettrolisi, nonché per assicurare la produzione di grandi volumi di acqua. Le piastre elettrodiche sono realizzate in titanio della migliore qualità, placcato in platino. Va da sé, quindi, che proprio grazie a questi materiali, le piastre sono completamente a prova di ruggine. La cella elettrolitica sta alla produzione di acqua come un gruppo elettrogeno sta ad una macchina. Raccomandiamo l'uso dei nostri prodotti in totale fiducia, perché usiamo solo i materiali migliori. La cellula elettrolitica ed il dispositivo di controllo (PCB)1 assicura un alto livello di ORP2, e produce acqua sicura, sana e deliziosa. Il meccanismo di pulizia automatica assicura che la cella elettrolitica sia sempre pulita. La durata prevista di quest'ultima è di 15 anni.

1Controllo PCB (Print Circuit Board - Circuito Stampato)
Un sistema formato da circuiti stampati per la gestione di vari dati relativi all'apparecchio. Comprende inoltre componenti hi-tech/condensatori.

2ORP (Potenziale di Ossido-Riduzione)

Potenziale elettrico necessario per la riduzione o il rallentamento dell'arrugginimento e del deterioramento (ossidazione). Questo processo è anche noto come "disossidazione". L'ORP si misura in termini di mVs negativo. Il livello di ORP ideale nell'essere umano è tra -150mV e -400mV.

Cosa fare in caso di formazione di agglomerati nell'acqua?

L'acqua impura (acqua del rubinetto/acque di rifiuto) contiene minerali. Durante l'elettrolisi, i minerali si concentrano nel lato negativo del circuito elettrolitico, facendo sì che degli agglomerati si attacchino sulla piastra elettrica. LeveLuk può eliminarli invertendo il voltaggio, ma a volte essi si eliminano naturalmente. Quando si versa quest'acqua in un contenitore in acciaio inossidabile o in un bicchiere, gli agglomerati si attaccano sul fondo o sui lati. È difficile rimuoverli grattando con oggetti metallici; si consiglia invece di versare dell'aceto nel contenitore e di lasciarlo riposare per 12-15 ore. Si può anche usare l'acido citrico1 al posto dell'aceto. Questi agglomerati non sono dannosi se ingeriti, quindi non è necessario preoccuparsi.

Inoltre, se si seleziona la modalità acqua di bellezza (acqua acida) e si lascia scorrere l'acqua per due o tre minuti, è possibile ridurre in maniera significativa la quantità di minerali. Si prega di pulire i contenitori in cui viene versata l'Acqua Kangen® almeno una volta ogni tre mesi avvalendosi del metodo sopra descritto.

1Acido citrico
L'acido citrico viene estratto dalle mele ed ha la capacità di dissolvere agglomerati minerali quali Ca e Mg. Pulire i macchinari di produzione dell'acqua con l'acido citrico è una prassi sicura e ideale.

Come si pulisce il macchinario?

LeveLuk è dotato di un sistema di pulizia automatico. La quantità di minerali1 che si forma nell'acqua appena generata, quali Ca e Mg, può variare molto, con il conseguente attaccamento di agglomerati sulle piastre elettrodiche. Tuttavia, è possibile dissolverli facilmente invertendo la corrente elettrica (cambiando la polarità + -). Gli agglomerati di minerali attaccati alla piastra elettrodica riducono la capacità elettrolitica dell'apparecchio, impedendo così la produzione di Acqua Kangen® primaria. La quantità di minerali che si attacca alla cella elettrolitica varia a seconda di quella contenuta nell'acqua del rubinetto.

Il meccanismo di pulizia automatica LeveLuk si attiva per 20 secondi quando il processo di elettrolisi continua raggiunge 15 minuti. Se si usa LeveLuk in zone dove l'acqua è ad alto contenuto minerale, cambiare la impostazione su "acqua di bellezza" (la seconda impostazione dal basso) ed aprire leggermente il rubinetto in modo che l'acqua scorra gradualmente. In questo modo la corrente elettrica si invertirà ed i cristalli della cella elettrolitica verranno eliminati dopo 2-3 minuti. Cambiare le impostazione su "acqua di bellezza" una volta al giorno per 30 secondi è un altro modo di pulire la cella elettrolitica. La funzione di pulizia è necessaria per massimizzare la durata della cella elettrolitica.

1Minerali

Ca (calcio), Mg (magnesio), Na (sodio), Ka (potassio) ed altre sostanze nutritive contenute negli alimenti e nell'acqua. Si ritiene che una quantità ottimale di minerali nell'acqua siano particolarmente benefici per la salute.

Il tubo flessibile superiore prende acqua acida quando la macchina è impostata su acqua di bellezza? Come si può fermare la perdita d'acqua?

Prima di versare l'acqua nel tubo flessibile, è necessario rimuovere le scorie1 (agglomerati minerali) accumulatisi sulla piastra elettrodica2 invertendo il voltaggio3, ossia, cambiando la corrente negativa o positiva, manovra necessaria per produrre acqua acida in maniera appropriata. Eliminando le scorie e facendo scorrere l'acqua acida attraverso i tubi flessibili quando non si usa l'acqua acida, si manterrà pulita la piastra elettrodica, incrementandone la durata. Inoltre, l'uso del tubo flessibile superiore facilita l'utilizzo dell'apparecchio, specialmente nel lavarsi il viso o nel versare l'acqua in una bottiglia di plastica.

1Scorie
Durante il processo di elettrolisi, si formano agglomerati di Ca, Mg, Na, Ka. Questi agglomerati vengono definiti scorie e non sono pericolosi se ingeriti.

2Piastra elettrolitica

Tavoletta di metallo in titanio placcato in platino che conduce elettricità durante l'elettrolisi. È dotato di un'eccellente capacità elettrolitica e di lunga durata.

3Inversione del voltaggio
Per elettrolizzare l'acqua, le cariche dirette positive e negative devono essere libere. Quando gli agglomerati minerali si attaccano alla piastra elettrolitica, è necessario invertire la polarità positiva e negativa ed eliminare gli agglomerati. In questo modo, l'apparecchio è impostato per la funzione pulizia, in maniera simile a ciò che avviene quando viene impostata l'opzione "acqua di bellezza".

Cosa succede se dopo un anno non compare nessun avviso di sostituzione della cartuccia?

Il monitor di LeveLuk avverte quando il volume dell'acqua prodotta raggiunge 11.350 l. Il microcomputer controlla il meccanismo di avvertimento; quando si inserisce il nuovo filtro, assicurarsi di premere il tasto "reset" per attivare il microcomputer. Il tasto "reset" si trova nelle vicinanze della cartuccia, in alto a destra (sulla sinistra del coperchio nero). Premere il tasto fino a quando non sarà emesso un segnale sonoro. Il microcomputer controlla anche altre informazioni relative a LeveLuk; ecco perché è importantissimo ricordarsi di premere il pulsante.

Quali sono i pezzi di purificazione disponibili per LeveLuK?

Per ottimizzare i benefici di LeveLuk DX vengono offerti una serie di accessori opzionali.

  • Tubo flessibile - Tubo di 81cm (i tubi standard sono da 48 cm). Nell'abbassarlo da soli, sostenere la base con una mano e ruotare in senso antiorario per fissarla. Questo prodotto è ideale per ristoranti e altri stabilimenti industriali.
  • Pompe per produzione e scarico di acqua - Sono disponibili in qualsiasi lunghezza (unità da 1 m), tuttavia è più facile usare quelle più corte. La pompa fornita dalla nostra azienda ha proprietà antibatteriche1 che la distinguono dai prodotti generici.
  • Pre-filtro - Utile per eliminare sostanze estranee quali ruggine, sporcizia, sabbia, specialmente qualora l'acqua originale provenga da un pozzo. Pulisce anche il calcare ed aiuta a proteggere l'apparecchio.
  • Tappo collegato (per la parte centrale dell'apparecchio)> - L'estremità dell'apparecchio è dotata di un tappo collegato con l'apparecchio stesso. Un tappino simile è anche disponibile per le estremità dei tubi. Per attaccarlo, è necessario fare uso di una chiave inglese.

1Rivestimento antibatterico
Tutte le componenti di LeveLuk, ma specialmente quelle che entrano in contatto con l'acqua nel processo di filtraggio, sono state sottoposte a trattamento antibatterico per evitare qualsiasi tipo di contaminazione.

Qual è la differenza tra la cella elettrolitica di LeveLuk e quelle di altre ditte?

L'elettrolisi dell'acqua richiede piastre elettrolitiche di alta qualità; le dimensioni, lo spessore ed il numero delle piastre è fondamentale per preservarne la durata. Il metodo "Doppia linea incrociata"1 utilizzato da altre ditte ha come scopo primario la durata generale dell'apparecchio. In questi macchinari, si alterna l'uso di due piccole celle elettrolitiche per dare a ciascuna cella un tempo di riposo, ma questo procedimento limita il volume dell'acqua producibile in una sola ripresa. Al contrario, LeveLuk è dotato di cinque o sette piastre elettrolitiche, come nessun altro apparecchio industriale: la durata dell'apparecchio è assicurata dall'ampiezza e dallo spessore della superficie e le piastre permettono la produzione di grandi volumi di acqua (il massimo si ottiene producendo Acqua Kangen®: 3,0-7,5 litri/minuto).

Ogni funzione, per es. la fornitura del voltaggio a seconda dell'impostazione del pH e la produzione di acqua molto acida nella stessa cella elettrolitica, è attentamente monitorata dal microcomputer. In questo modo, l'apparecchio può essere utilizzato in tutta sicurezza per un lungo periodo di tempo. Suggeriamo di generare "acqua di bellezza" una volta al giorno per almeno tre minuti, al fine di ottimizzare la durata dell'apparecchio.

1Metodo "Doppia linea incrociata"
Anche noto come metodo del commutatore incrociato automatico. Si tratta di un sistema elettrolitico in cui l'apparecchio è dotato di due celle elettrolitiche al fine di accrescerne la durata alternando le celle ad ogni flusso dell'acqua.

Come funziona il sistema di scolo automatico?

LeveLuk è dotato di un sistema di scolo automatico che previene la contaminazione e la proliferazione di germi nell'acqua residua. Il sistema di scolo automatico si attiva una volta che l'acqua si ferma. Ci vogliono circa 30 secondi affinché tutta l'acqua nella cella elettrolitica, nella cartuccia di purificazione e in tutti i canali venga scolata attraverso la pompa (grigia). Si noti che il sistema di scolo automatico si attiva al calare del livello dell'acqua e che posizionare il tubo di scolo più in alto rispetto alla base dell'apparecchio (ad es. appendere la pompa ad un gancio perché troppo lunga, a seguito dell'accumulo di acqua acida nel serbatoio,) può provocare il mancato scarico dell'acqua residua. L'acqua non scaricata può causare problemi di cattivo odore e alterare il sapore. Si prega di assicurarsi che la pompa di scarico sia posizionata ad un'altezza inferiore rispetto all'apparecchio prima di chiudere il rubinetto.

L'acqua non passa in maniera scorrevole nel tubo flessibile. Cosa fare?

Quando l'acqua del rubinetto originale possiede un alto contenuto di minerali (come spesso è stato riscontrato con l'acqua dei pozzi), nella cella elettrolitica si forma una grande quantità di cristalli. Se questo accumulo continua, è possibile che dei veri e propri pezzi di cristallo si depositino nella retina che precede il tubo flessibile, ostruendo in questo modo il flusso d'acqua. Per rimuovere l'intasamento, dare un leggero colpetto con un filo metallico e soffiare un po' d'aria dal tubo di scarico. Nell'eseguire questa pratica, si prega di togliere il tubo flessibile dall'apparecchio.

Quali cambiamenti è necessario portare agli attacchi di Acqua Kangen® se si cambia la modalità di produzione di acqua?

Tramite elettrolisi, si produce Acqua Kangen® (alcalina) con polarità negativa e acqua acida con polarità positiva. LeveLuk è progettata in modo tale che il tubo flessibile attaccato alla parte superiore sia collegato alla cella elettrolitica negativa, mentre la pompa (grigia) di scarico, attaccata alla parte inferiore di LeveLuk, sia collegata alla cellula elettrolitica positiva.

Per questa ragione, l'Acqua Kangen® e l'Acqua Kangen® forte fuoriescono dal tubo flessibile, mentre l'acqua acida e l'acqua acida forte sono emesse dalla pompa di scarico. Delle quattro modalità di produzione, quando l'apparecchio è impostato su "acqua di bellezza", la corrente elettrica viene invertita, come succede per la pulizia del macchinario, e in questo modo l'acqua acida fuoriesce dal tubo flessibile e l'Acqua Kangen® dalla pompa di scarico. Questo è l'unico caso in cui i vari tipi di acqua sono scaricati su estremità opposte. Dato che la modalità "acida" inverte la polarità, i cristalli di calcio attaccati al polo negativo si rompono e tale modalità può pertanto essere utilizzata per pulizia manuale.

Cos'ha di particolare il sistema di produzione di acqua acida forte di LeveLuk?

Tradizionalmente l'acqua acida forte poteva essere prodotta solamente con grandi macchinari per uso istituzionale (allora l'acqua acida forte era chiamata acqua iperacida). A nostro modo di vedere, sarebbe stato utile per l'igiene personale che si potesse produrre e fare uso di quest'acqua in casa. Grazie a LeveLuk, è possibile produrre nelle nostre case acqua acida forte e Acqua Kangen® forte in quantità abbastanza elevate.

 

Domande varie

Cos'è il potenziale di ossido-riduzione? (ORP)?

Potenziale elettrico necessario per la riduzione1 o il rallentamento dell'arrugginimento e del deterioramento (ossidazione). Il livello di ORP dell'Acqua Kangen® dev'essere negativo affinché l'acqua sia considerata buona, specialmente da bere.

ORP è la capacità di unirsi al potere di riduzione dell'ossigeno attivo2, e può essere misurato attraverso design elettronici dell'apparecchio. Sebbene ai fini della disossidazione un valore negativo sia ottimale, il valore reale varia da regione a regione. Ad esempio, nella città di Osaka, l'acqua del rubinetto ha un ORP di +580-600mV, ma con LeveLuk l'ORP ha un pH di 9.5 e si registrano i valori ideali compresi tra -150mV to -400mV. Quando l'ORP dell'acqua originale aumenta, anche quello dell'Acqua Kangen® segue lo stesso andamento. Nell'arcipelago giapponese, LeveLuk è in grado di produrre acqua con livelli negativi di ORP e pH pari a 9.5 anche laddove l'acqua originale viene registrata come altamente positiva per ORP.

1Potenziale di Ossido-Riduzione (ORP)
Potenziale elettrico necessario per la riduzione o il rallentamento dell'arrugginimento e del deterioramento (ossidazione). Questo processo è anche noto come "disossidazione". L'ORP si misura in termini di mVs negativo. Il livello di ORP ideale nell'essere umano è tra -150mV e -400mV.

2Ossigeno attivo
Anche noto come radicali liberi. In medicina è risaputo che l'ossigeno attivo penetra nel corpo di un individuo quando il suo ritmo di vita o il suo regime alimentare sono sfasati dallo stress. Si tratta di un ossigeno che causa malattie ed invecchiamento. Il mantenimento di una routine quotidiana contribuisce a tenere lontano questo tipo di ossigeno dal corpo!

Cos'è "l'aggiunta di calcio"?

Nell'antichità, l'arcipelago giapponese era collegato all'odierna Cina, ma nel corso degli anni se ne è separato e si è avvicinato verso l'Oceano Pacifico. A quel tempo il terreno del Giappone era acido e poiché vi sono molti vulcani lungo il Mar del Giappone, la terra è rimasta acida e non è diventata neutra o alcalina. Di conseguenza, l'acqua che si trova nelle vicinanze del Mar del Giappone è più acida rispetto a quella nei pressi dell'Oceano Pacifico. Sebbene l'acqua acida, che ha un effetto astringente1, faccia bene alla pelle se usata abitualmente per i trattamenti del viso, non è indicata come acqua da bere. Anche se sottoposta ad elettrolisi, non produce acqua con livelli di pH standard. È molto meglio consumare quest'acqua piuttosto che l'acqua impura. Il dispositivo di misurazione dell'ORP è il modo migliore per averne conferma, nel qual caso è necessario aggiungere glicerofosfato di calcio2 all'acqua. In questo modo, i livelli di pH possono essere aumentati ad intervalli di 0.5. Consigliamo a chi vive nei pressi del mar del Giappone di aggiungere calcio all'acqua.

1Effetto astringente
L'acqua acida contiene una piccola quantità di ioni di cloro ed ha un effetto astringente. Questo tipo di acqua è indicato per la tonificazione della pelle.

2Glicerofosfato di calcio (calcio in polvere)
Se il livello di pH non aumenta nemmeno dopo l'elettrolisi (specialmente se si fa uso di acqua proveniente da pozzi o acqua del rubinetto in zone situate nei pressi del Mar del Giappone), aggiungere polvere di calcio aumenterà il livello del pH.

Perché la soluzione utilizzata per il test dell'acqua non diventa blu (viola) con l'Acqua Kangen®?

L'Acqua Kangen® genera una colorazione giallo-verde (lettura neutra) nelle soluzioni utilizzate per il test del pH, anche se viene selezionata l'impostazione pH 9.5. Questo fenomeno si osserva spesso nelle aree in cui l'acqua originale proviene dai pozzi. Anche l'acqua che risulta neutra al test è stata sottoposta ad elettrolisi ed ha proprietà benefiche. Ciò è dovuto al fatto che l'acqua dei pozzi contiene biossido di carbonio, che si forma a seguito della decomposizione di materia organica. Il biossido di carbonio si dissolve facilmente in acqua, rendendola acida. L'acqua contenente biossido di carbonio può essere sottoposta ad elettrolisi, tuttavia il CO2 si neutralizza durante il processo; ecco perché l'acqua risulta neutra al test del pH. L'estrazione del biossido di carbonio dall'Acqua Kangen® provoca la colorazione blu al test del pH.

Quando si misura il pH con una soluzione dedicata, versarne alcune gocce nella beuta prima di versare l'Acqua Kangen® appena fatta. L'Acqua Kangen® contiene biossido di carbonio se inizialmente il colore dei due liquidi mescolati sarà blu ma poi diventerà giallo.

È possibile notare alcuni pezzettini bianchi che galleggiano nell'Acqua Kangen®. Che cosa sono?

L'acqua del rubinetto di casa contiene sempre dei minerali. Specialmente sulla costa pacifica del Giappone, inclusa Okinawa, la terra è più alcalina e i minerali si cristallizzano facilmente sulle piastre elettrolitiche, ed alcuni si distaccano nell'acqua. Sebbene sembrino sostanze estranee, non è dannoso berle. Per evitare che questi agglomerati minerali si riversino nell'acqua, consigliamo selezionare la modalità "acqua acida" (voltaggio inverso) ed aumentare la pressione e la quantità dell'acqua una o due volte al giorno per 3-4 minuti per pulire l'apparecchio. A seguito dell'alta concentrazione di calce viva1 ad Okinawa, consigliamo a chi risiede in questa zona di utilizzare un pre-filtro2 (disponibile separatamente).

A seconda dei casi, potrebbe essere opportuno utilizzare entrambi i filtri contemporaneamente. Quando gli agglomerati minerali si attaccano all'alluminio o all'alluminio anodizzato3, questo assume una colorazione marrone e diventa difficile eliminarlo. Si prega, per quanto possibile, di non utilizzare pentole e padelle in alluminio o alluminio ionizzato.

1Calce viva
Si dice che Okinawa sia situata su uno strato di coralli; di conseguenza l'acqua in quella zona è ad alta concentrazione di minerali.

2Pre-filtro
Un filtro si usa nel caso in cui l'acqua originale provenga per la maggior parte da un pozzo o contenga un'alta percentuale di sostanze chimiche. Il filtro trasparente aiuta a capire facilmente quando è necessario sostituire la cartuccia.

3Alluminio anodizzato

Lega di alluminio con cui sono spesso fatte le pentole per uso domestico.

Qual è la relazione tra il potenziale di ossido-riduzione e il pH?

Il potenziale di ossido-riduzione (OPR) è il potenziale elettrico necessario per la riduzione o il rallentamento dell'arrugginimento e del deterioramento (ossidazione). L'ORP1 rappresenta inoltre la capacità di riduzione di attirare ossigeno attivo. Il livello di ORP ideale nell'uomo è tra -150mV e -400mV. Esiste una stretta relazione tra ORP e pH. Quando il pH aumenta, aumenta anche l'ORP. È anche possibile aumentare i livelli di ORP attraverso l'elettrolisi. Il valore dipende per la maggior parte dalla quantità di acqua da trattare. È possibile non riuscire a raggiungere un livello di ORP ideale se il pH dell'acqua originale è inferiore a 7.0. Assicurarsi delle proprietà dell'acqua da trattare, in quanto una mancata conoscenza di questi dati potrebbe causare errori inspiegabili.

1ORP (Potenziale di Ossido-Riduzione)
Potenziale elettrico necessario per la riduzione o il rallentamento dell'arrugginimento e del deterioramento (ossidazione). Questo processo è anche noto come "disossidazione". L'ORP si misura in termini di mVs negativo. Il livello di ORP ideale nell'essere umano è tra -150mV e -400mV.

'è quella nebbiolina bianca che si forma nell'Acqua Kangen®?

La nebbiolina bianca che appare nell'Acqua Kangen® è semplicemente il risultato del rilascio di gas di idrogeno attraverso l'elettrolisi. Non costituisce un problema. Lasciando riposare il bicchiere per un po', la nebbiolina scomparirà.

In occasione del Meeting dell'Associazione Giapponese per l'Acqua Funzionale1 tenutasi nel dicembre 2002, è stata presentata una ricerca sull'idrogeno disciolto come risultato delle'elettrolisi dell'acqua. Secondo questa ricerca, l'Acqua Kangen® è efficace nel controllare l'ossidazione dei lipidi nel corpo; inoltre, la ricerca indicava che l'idrogeno disciolto2 presente allo stato colloidale3 ha un livello di attività più alto rispetto all'idrogeno attivo4 prodotto al momento della reazione. Sulla base di questa ricerca, si è valutata la necessità di raccogliere dati supplementari e di approfondire l'analisi scientifica.

1Il Meeting dell'Associazione giapponese per l'Acqua Funzionale
Il Seminario dell'Associazione Giapponese per l'Acqua Funzionale è stato istituito il 13 settembre 2002. Nel dicembre dello stesso anno, a Tokyo, si è tenuta la prima Convention dell'Associazione.

2Idrogeno Disciolto
Misurato comunemente con un elettrodo polarografico ad idrogeno disciolto. La solubilità dell'idrogeno disciolto è di circa 1,5 mg/L.

3Colloidale

Particelle a basso peso molecolare (colloidale) disperse in un liquido. Ciascuna particella misura tra 1m e 0,1. La maggior parte delle sostanze che compongono gli organismi sono colloidali e hanno movimenti complessi.

4Idrogeno attivo
Il Prof. Sanetaka SHIRAHATA dell'Università di Kyushu ha annunciato la "teoria dell'acqua disossidata all'idrogeno attivo" per eliminare l'idrogeno attivo dall'Acqua Kangen. In circoli accademici affini si sta attualmente discutendo se l'idrogeno attivo esista o meno allo stato stabile, dato che si tratta di un radicale libero instabile.

Si può usare LeveLuk all'estero?

LeveLuk è fabbricato per uso negli Stati Uniti d'America. Se si usa in altri Paesi, è necessario adattare il voltaggio (110V-240V) e la qualità dell'acqua a quei Paesi. Poiché sono pochi i Paesi in cui si può bere l'acqua del rubinetto e molti quelli in cui l'acqua ha un elevato contenuto di calcio, consigliamo di scegliere un filtro adatto al Paese in cui si intende utilizzare l'apparecchio. Se da un lato è necessario prendere in considerazione la legislazione in vigore sull'esportazione della merce, dall'altro l'uso dell'apparecchio all'estero non pone problemi.

1Potere curativo naturale
Quando gli animali si ammalano, hanno la capacità di curarsi da soli naturalmente. Gli animali selvatici sono dotati di particolari poteri curativi naturali.

Vi sono delle precauzioni nell'uso di LeveLuk nelle regioni fredde?

LeveLuk è progettato per essere utilizzato ovunque, ma chi risiede in zone fredde deve avere particolare cura nell'evitare il congelamento dell'apparecchio durante l'inverno. Quando si chiude l'acqua, LeveLuk attiva il sistema di scolo automatico e provvede allo scarico d'acqua attraverso la pompa grigia, assicurando così che essa non stagni nell'apparecchio. Sebbene non sia ancora stato riferito di incidenti o guasti dovuti al freddo, se viene lasciata intenzionalmente dell'acqua acida nel serbatoio nel sollevare la pompa o se la pompa è posizionata più in alto rispetto alla base dell'apparecchio per mancanza di spazio, il sistema di scolo automatico non si attiverà e l'acqua non scaricata si congelerà, provocando dei danni. Assicurarsi che la pompa sia sempre più in basso rispetto alla base dell'apparecchio, quando si chiude l'acqua.

Cos'è la teoria dei cluster dell'acqua disossidata?

Circa 15 anni fa, grazie ai dispositivi di risonanza magnetica nucleare (NMR)1, è stato confermato che l'acqua non esiste in unità molecolari individuali, ma forma una popolazione molecolare (cluster)2 con circa 13 molecole. Questi cluster ripetono costantemente il processo di aggregazione-disaggregazione.

La qualità dell'acqua dipende dalle dimensioni dei cluster. Per esempio, i cluster piccoli hanno molecole attive che aumentano la capacità dell'acqua di dissolvere gli elementi (solubilità), di lasciar passare gli elementi (permeabilità) e di lasciar passare il calore (conduzione). Attraverso l'elettrolisi, i cluster di molecole d'acqua di rompono, e l'Acqua Kangen® ha cluster composti da cinque o sei molecole, risultando così in un peso molecolare inferiore. Si tratta di circa la metà rispetto all'acqua del rubinetto (1 cluster = 12-15 molecole d'acqua), con dei grandi benefici per la salute.

1Dispositivo per la risonanza magnetica nucleare (NMR)
Si tratta di un dispositivo che ricorre alle onde elettromagnetiche per misurare/determinare la popolazione molecolare dell'acqua. È utilizzato nel campo della ricerca sulla composizione della materia e in medicina.

2Cluster molecolare
Molecole d'acqua si uniscono e formano una struttura a grappolo. Circa tredici molecole d'acqua formano una popolazione molecolare, anche nota col nome di cluster.

Enagic USA Enagic Japan Enagic Hong Kong Enagic Taiwan Enagic Philippines Enagic Brazil Enagic Malaysia Enagic Singapore Enagic Russia